La scuola dello sviluppo sostenibile

Martedì 21 maggio 2019, dalle ore 11:15 alle ore 13:15, si terrà presso l’Auditorium dell’Elena di Savoia, l’evento di presentazione che inaugura l’iniziativa didattica sperimentale “La scuola dello sviluppo sostenibile”, promosso dal Dipartimento di  Economia civile e Sostenibilità nel corso della prima giornata del Festival dello Sviluppo Sostenibile

La sfida nasce dall’esigenza della scuola di formare nuove figure professionali, da inserire in un mondo del lavoro sempre più sensibile alle tematiche dello sviluppo sostenibile, che sappiano coniugare la competenza specifica dei diversi indirizzi con una nuova mentalità e coscienza civica rispettosa dell’ambiente in tutte le sue declinazioni.

L’evento darà l’avvio ad un percorso formativo sperimentale che coinvolgerà scuola, Università e Istituzioni in linea con il Goal 4 dell’agenda 2030, “Istruzione di qualità per tutti”.

Link di Uniba promozione dell’evento e quello del sito asvis

ISTITUTO ALBERGHIERO CALAMANDREI SECONDO CLASSIFICATO AL CONCORSO NAZIONALE “GIOACCHINO ROSSINI GRAND GOURMET” – PESARO

Gli studenti Gaia Fortuna di IV A ENO e Enrico Ghiraldi di IV B SALA egregiamente preparati e guidati dal prof Stefano Pagliarulo si sono classificati al secondo posto assoluto in occasione della 2a edizione del concorso nazionale per gli istituti professionali alberghieri: “Gioacchino Rossini, Grand Gourmet”.

Il concorso, riservato agli studenti delle classi quarte degli Istituti professionali alberghieri in Italia, prevedeva la creazione di piatti originali e moderni, basati sui gusti e le preferenze culinarie di Gioacchino Rossini, grande musicista ed esperto gourmet, che combinassero la degustazione tra piatto, vino e musica rossiniana.

Superata la prima selezione, gli studenti sono entrati nel clou della gara dedicandosi alla realizzazione della ricetta e della mise en place ed illustrando l’abbinamento tra piatto, vino e brano rossiniano scelto (La Cenerentola).

L’eccellente risultato conseguito da alunni e docenti del nostro Indirizzo Alberghiero, di recentissima istituzione, al cospetto di altri istituti “storici” del settore presenti in gara, rende tutta la comunità scolastica particolarmente orgogliosa.

La Bellezza nella diversità: giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo

Martedì 2 aprile, alle ore 10.00, presso l’auditorium della sede Elena di Savoia, con il patrocinio della Città Metropolitana di Bari ed in collaborazione con l’associazione Strada Facendo onlus, in occasione della giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo,  le classi 1^, 2^, 3^ e 4^, parteciperanno alla visione del cortometraggio La Bellezza nella diversità cui seguirà un breve dibattito sul tema.

Uscendo dai soliti stereotipi in cui la diversità viene vissuta come una condizione deficitaria meritevole di cure, si vuole cambiare prospettiva e porre l’attenzione sul concetto di “bellezza” nella diversità con l’obiettivo di abbattere pregiudizi e diffondere la consapevolezza che la diversità di ognuno deve essere apprezzata e valorizzata perché in essa si racchiude la vere essenza dell’essere unici.

 

Inaugurazione laboratorio di Chimica Organica e Biochimica

Il 16 marzo 2019 alle ore 9,30, alla presenza delle autorità civili, è stato inaugurato il nuovo laboratorio di Chimica Organica e Biochimica.

La nuova struttura, frutto dell’azione progettuale realizzata dal prof. M. Di Felice nell’ambito dei fondi di Intervento di recupero e riqualificazione del patrimonio infrastrutturale degli istituti scolastici pugliesi (Delibere CIPE n. 79/2012 e n. 92/2012) si aggiunge ai laboratori scientifici già esistenti nell’Istituto di Chimica Analitica e Strumentale, Chimica Generale, Microbiologia, Igiene e Fisica.

Progetto BariBlu A scuola di Radio

La classe IV art.  – sede Calamandrei – accompagnata dalle docenti M. Colonna, S. Trentadue e A. Barnabà, ha partecipato al progetto radiofonico “BariBlu a scuola di Radio”.

Il progetto realizzato in collaborazione con Radio Selene si è svolto in due fasi: dopo un breve corso di formazione sulle attività svolte in uno studio radiofonico, la classe si è impegnata nella redazione di un format, selezionando contenuti e playlist, partecipando ai lavori di regia e alla conduzione in voce di un programma di 45 minuti, diffuso nel Centro Commerciale e promosso dall’emittente radiofonica per la partecipazione ad un concorso a premi nazionale. I ragazzi hanno aderito con entusiasmo, fantasia e creatività a questa iniziativa e grazie all’esperienza pratica hanno consolidato le conoscenze acquisite.

La guerra vista dalle vittime

Il 27 Febbraio nell’Auditorium dell’I.I.S.S. Elena i Savoia, si è svolto l’incontro – discussione dei Progetti presentati dagli allievi  dell’Istituto al Concorso Nazionale indetto dall’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra dal titolo “la Guerra vista dalle Vittime”.

Presenti all’iniziativa il Dirigente  Carlo De Nitti, il presidente dell’Associazione ANVCG Luigi Nacci e il Coordinatore del Dipartimento Ordigni Bellici Inesplosi Giovanni Lafirenze, insieme a tutti i membri della Commissione di Valutazione dei Progetti,  gli allievi frequentanti le classi 1D, 1E, 2D, 2E, 3E-Agr, 4E-Agr,  i docenti di classe e i genitori.

I ragazzi hanno illustrato i lavori svolti individualmente e in gruppo in forma di Video, Tele, Fumetti ricevendo gli attestati di partecipazione insieme alle congratulazioni dei Membri della Giuria.

In occasione del dibattito è stata presentata la Bozza del Libro che illustrerà le elaborazioni grafiche, i racconti e i video realizzati  dagli allievi durante una attività avviata a partire dallo scorso Settembre e e conclusasi con la consegna dei lavori a Roma per la partecipazione al Concorso Nazionale dell’Associazione ANVCG.  

In breve tempo la bozza del libro diventerà una pubblicazione opportunamente stampata e distribuita  da apposita tipografia e casa editrice.

Senza Confini: presentazione del progetto

In occasione della manifestazione “Artisti a San Nicola” promossa dai Padri Domenicani per celebrare la ricorrenza del Beato Angelico, sabato 16 febbraio 2019, il Dirigente dell’Istituto Elena di Savoia – Piero Calamandrei, su invito del Priore Padre Giovanni Distante, ha presentato nella Basilica di San Nicola il progetto “Senza confini”. Clicca qui per vedere il Video della presentazione

La proposta progettuale di carattere socio- educativo, finanziata dal Comune di Bari, intende sottolineare come non esistano barriere tra i vari linguaggi artistici: dalla musica al teatro, alla coreografia, al cinema. Si prefigge di far riscoprire agli alunni e alle loro famiglie il patrimonio artistico – musicale presente nel Comune di Bari attraverso un itinerario formativo che si basa sulle  musiche dei maestri Nino Rota e Nicola Scardicchio e su  testi teatrali selezionati e rielaborati dagli  alunni attraverso un laboratorio di scrittura creativa.

Il progetto, coordinato dalla prof. Rosangela Russo, mira a valorizzare i talenti e promuovere le loro capacità in un’ottica educativa, nonché proporre una nuova metodologia attraverso la pratica laboratoriale d’insieme comprendente la musica e il teatro. Intende altresì  promuovere forme di inclusione sociale per combattere la dispersione scolastica e per prevenire forme di devianza minorile. L’attività progettuale che avrà inizio nella prima decade di marzo, sarà svolto in rete con l’Istituto comprensivo “Japigia 1 – G. Verga” e si avvarrà di collaborazioni con alcune associazioni del territorio: Il Creada rappresentato dalla Prof.ssa Maria Luisa De Natale che si occuperà dell’innovativo supporto scientifico pedagogico attraverso test d’ingresso e d’uscita da somministrare agli studenti e dell’aspetto relazionale,  I Luoghi della musica per il laboratorio teatrale, Il Collegium Musicum circa le attività di ascolto musicale  – Il Coro degli adulti Harmonia per il dialogo intergenerazionale. Il progetto sarà arricchito dalla consulenza del Maestro Nicola Scardicchio, docente del Conservatorio “N. Piccinni” di Bari e direttore d’orchestra. L’attività progettuale  si concluderà con una performance che avrà luogo presso la Basilica di San Nicola in data 17 ottobre 2019 concordata con il Priore, Padre Giovanni Distante.