Didattica a distanza – Registrazione presenze e Osservazione alunni

Registrazione presenze: Si comunica che non occorre firmare il registro elettronica in quanto le attività possono essere svolte a qualunque ora e fruite in dimensione asincrona dagli studenti. Pertanto, non devono essere rilevate presenze ed assenze degli studenti anche al fine di evitare discriminazione verso studenti che non potessero avere accesso, anche per ragioni censitarie, al mezzo informatico proposto. Del resto, essendo saltato il limite dei duecento giorni di lezione non mette conto rilevare le assenze ai fini del 25% e delle relative deroghe.

Osservazione alunni: Si comunica che tutte le verifiche di apprendimento devono essere rispettose della vigente normativa ed essere improntate alla massima trasparenza ed a pari equità, e alla luce della situazione emergenziale in corso di cui non si può prevedere la conclusione, queste possono essere strumento di osservazione dello studio a distanza svolto dagli studenti.

F.to
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Prof. Carlo DE NITTI

Banco farmaceutico con InConTra: i ragazzi dell’Elena di Savoia nelle farmacie di Bari

Nei giorni 8, 9, e 10 febbraio 2020 gli alunni di IVD ad indirizzo Biotecnologie sanitarie dell’Elena di Savoia, coordinati dalla prof.ssa De Benedictis e dalla prof.ssa La Torre, hanno partecipato alla raccolta dei farmaci presso diverse farmacie della città di Bari in collaborazione con In.Con.Tra, associazione di volontariato a sostegno delle famiglie indigenti e dei senza fissa dimora.

InConTra ha creato e gestisce il primo market solidale della provincia di Bari, un centro di ascolto, con figure quali psicologi, assistenti sociali ed assistenti sanitari – in quanto all’interno della struttura è nata anche una piccola farmacia -, e ogni sera è impegnata all’assistenza dei senza dimora servendo, nei pressi della stazione centrale, pasti caldi.

Al fine di rendere i ragazzi consapevoli delle problematiche esistenti nella nostra città e sensibili al sostegno attivo delle persone in difficoltà, la collaborazione con InConTra nasce nell’ambito delle iniziative promosse dal Dipartimento di Economia Civile e Sostenibilità, diretto dalla prof.ssa Cannone.

Alta formazione Agroalimentare: studenti in PCTO (ex Alternanza scuola lavoro)

Gli studenti della 4E – indirizzo Agraria, Agroalimentare e Agroindustria: produzioni e trasformazioni -, sono coinvolti in un percorso di Competenze Trasversali e per l’Orientamento (ex ASL) in collaborazione con la scuola AFA , Alta Formazione Agroalimentare, ente prestigioso pugliese, nato sul territorio con l’intento di promuovere la cultura dell’innovazione e della condivisione delle best practices nel settore agroalimentare, nonché di formare professionisti e imprenditori in grado di gestire le grandi sfide poste dalla creazione, gestione e riposizionamento di una filiera agroalimentare.

Il percorso è dedicato alla tematica: LA FILIERA ENOLOGICA DEL PRIMITIVO DI GIOIA DEL COLLE , e si pone come obiettivo quello di avvicinare gli studenti al contesto ed alle problematiche tipiche di una filiera agroalimentare. L’attività didattica prevede 8 ore di lezione in aula e 38 ore in Azienda e sul campo, e si avvale della docenza esterna dei Prof. M. Zortea, avv. E. Palumbieri e avv. P. Finocchietti, del dott. V. Latorre, titolare dell’azienda Cantine Imperatore, coaduvati dai docenti di indirizzo prof. Pepe e prof. Stallone, nonchè dalla prof.ssa Lovascio.

 

Festival CREAZIONI, workshop di arte contemporanea

Il 29 e il 30 gennaio, presso la sede “P. Calamandrei”, il  Festival CREAZIONI rappresenterà un momento di restituzione del lavoro realizzato dagli studenti dell’istituto nel corso delle “residenze” di Teatro Danza, Musica, Scultura e Light Design. Alle serate del Festival parteciperanno anche alcuni rappresentanti dell’associazione internazionale Slow Food, già da tempo partner dell’istituto, che forniranno un loro contributo sulla sana alimentazione, rendendo gli incontri  particolarmente interessanti.

Spontaneo: l’olio prodotto dagli alunni dell’indirizzo Agronomico

Gli alunni dell’indirizzo agronomico hanno svolto un’esercitazione pratica sulla raccolta delle olive dagli ulivi presenti nel giardino di pertinenza dell’Istituto. Guidati dal prof. Pepe, hanno utilizzato un abbacchiatore pneumatico, messo a disposizione dal docente, e si sono cimentati nella raccolta delle olive con uno dei metodi tra i più diffusi in aziende medio piccole presenti nel nostro territorio. Le olive raccolte sono state molite presso il frantoio di Maurizio Onofrio di Adelfia e l’olio ottenuto – chiamato dagli alunni SPONTANEO – è stato oggetto di ulteriori esercitazioni laboratoriali per la valutazione della sua qualità.

L’olio prodotto parteciperà al concorso  “OLIO DI FAMIGLIA”, patrocinato dal Ministero delle politiche agricole e forestali. Questo concorso è rivolto alle famiglie e a tutti i cittadini che producono olio extravergine d’oliva nei paesi che si affacciano sul Mediterraneo e che svolgono un’attività diversa da quelle dell’agricoltore. L’obiettivo finale del concorso, oltre a premiare il miglior olio extravergine d’oliva, è fornire ai piccoli produttori una serie di informazioni utili al fine di migliorare il proprio olio e rendere più proficuo il loro lavoro.

La partecipazione degli studenti è stata entusiastica, e grazie alla progettualità didattica del prof. Giovanni Pepe, si prevedono ulteriori attività pratiche sulla potatura e  sulle tecniche di coltivazioni.