Contributo fornitura Libri di Testo a.s. 2022/2023

Con Determinazione del Dirigente sezione Istruzione e Università dell’8 giugno 2022, n. 109, pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 67 del 16/06/2022, sono stati approvati i criteri e le modalità per la fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo per l’a.s.2022/2023, rivolto alle studentesse e agli studenti residenti nel territorio della Regione Puglia frequentanti le scuole secondarie di 1^ e 2^ grado, appartenenti a famiglie il  cui indicatore della situazione  economica  equivalente  (ISEE) calcolato  secondo  le  indicazioni  del DPCM 159/2013 e s.m.i., sia pari o inferiore a € 10.632,94. L’istanza potrà essere presentata a partire dalle ore 12 del 16 giugno e fino alle ore 12 del 29 luglio 2022  da uno dei genitori, da chi rappresenta il minore o dallo studente, se maggiorenne, unicamente per via telematica attraverso la piattaforma www.studioinpuglia.regione.puglia.italla sezione Libri di testo a.s. 2022/2023.

Per qualsiasi informazioni e/o necessità contattare il n. 080-5586702 o il n. 080-5035674.

circolare libri di testo

Manifestazione finale Progetto: Educare alla bellezza e alle arti espressive

In riferimento al progetto “Educare alla bellezza e alle arti espressive in una dimensione globale di cittadinanza attiva”, approvato e finanziato dal Comune di Bari Assessorato alle politiche educative e giovanili, l’Istituto Elena di Savoia – Piero Calamandrei in partnership con L’istituto Iapigia 1 – Verga e le associazioni Al Nour e Ars Nova, hanno il piacere di invitarvi alla manifestazione conclusiva di un percorso educativo–didattico svolto in sinergia attraverso un lavoro di équipe e di collaborazione tra docenti e che ha visto gli alunni protagonisti di laboratori artistico-espressivi. Il progetto si è avvalso della consulenza pedagogica della Prof. ssa Maria Luisa De Natale, già’ Prorettore dell’ Università Cattolica del Sacro cuore di Milano.

etchetta-olio-spontaneo

Olio Spontaneo: gli alunni del Corso Agro premiati dal Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, On. Stefano Patuanelli

Un momento di grande soddisfazione ed emozione per il nostro Istituto.  Il nostro Olio Spontaneo è stato premiato con la “Menzione Cultura e Istruzione” durante la cerimonia conclusiva del Concorso Internazionale Olio di Famiglia, il 20 aprile a Monopoli. Il Dirigente Scolastico e gli alunni della 4 e 5 E hanno sono stati premiati con una targa dal Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, On. Stefano Patuanelli, intervenuto nell’ambito dell’ iniziativa tenutasi presso il Resort Cala Corvino e organizzata dall’associazione Terrasud in collaborazione con il laboratorio di analisi chimiche Chemiservice, l’associazione Talenti del Gusto, Copagri e Adoc con il patrocinio del Comune di Monopoli.

All’incontro, moderato dal giornalista Dott. Vincenzo Magistà, hanno partecipato il Presidente dell’Associazione Terrasud Mimmo Lavacca, l’Assessore alle Politiche Agricole della Regione Puglia DonatoPentassuglia, i rappresentanti nazionale e regionale di Copagri, Franco Verrascina e Tommaso Battista, il Sindaco di Monopoli Angelo Annese.

Il Concorso Internazionale Olio di Famiglia premia ogni anno i migliori oli extravergini prodotti da olivicoltori non professionisti, sottoponendoli ad analisi chimica presso laboratori accreditati e ad esame organolettico, eseguito da un gruppo Panel di assaggiatori professionisti.

L’Olio Spontaneo, ottenuto dalle olive raccolte nel Parco del Polivalente, si è posizionato in graduatoria tra i primi diecimigliori oli in concorso. Questo grande risultato rappresenta non solo il frutto del lavoro della nostra Comunità Scolastica, ma testimonia come sia possibile conciliare in maniera etica e professionale teoria e pratica, produttività e sostenibilità, qualità e valorizzazione del patrimonio naturale.

I nostri complimenti a tutti gli studenti e docenti che hanno lavorato per il raggiungimento di importante traguardo!

PTCO: Studenti in visita alla polizia scientifica di Bari

Nell’ambito delle attività proposte per i percorsi di PCTO, le classi quinte degli indirizzi Chimica Ambientale e Chimica e Biotecnologie Sanitarie dell’Elena di Savoia, si sono recate in visita presso la Polizia Scientifica di Bari. I nostri alunni hanno vestito i panni di un poliziotto della scientifica per una giornata, turnando in tutti gli uffici e laboratori, e partecipando in prima persona ad alcune simulazioni di attività molto affascinanti: prelievo di tracce di DNA sul luogo del crimine, riconoscimento impronte,  analisi di sostanze stupefacenti, studio balistico.

L’attività, curata dalla prof. ssa A. Cilenti, è stata una occasione unica per scoprire uno dei tanti possibili campi applicativi delle discipline di indirizzo: Microbiologia e Chimica Analitica Strumentale. Si ringrazia la polizia scientifica che ci ha accolto e reso protagonisti.

Clicca sulla foto

Esame di Stato 2021-2022: Documenti di Maggio classi quinte

La predisposizione del Documento di maggio deve rispettare i criteri stabiliti nell’O.M. n. 65 del 14 marzo 2022 con la quale il MIUR fornisce le istruzioni e le modalità organizzative e operative per lo svolgimento dell’Esame di Stato conclusivo dei corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado per l’anno scolastico 2021/2022.

Il documento illustra, inoltre, le attività, i percorsi e i progetti svolti nell’ambito dell’insegnamento della Educazione Civica, realizzati in coerenza con gli obiettivi del PTOF, e le modalità con le quali l’insegnamento di una disciplina non linguistica (DNL) in lingua straniera è stato attivato con metodologia CLIL.

Assume una funzione nuova rispetto alla tradizionale relazione di presentazione della classe perché permette di selezionare informazioni mirate che offrano gli elementi indispensabili all’intero lavoro della Commissione.

logo EDS logo CALA

Documento di Maggio 5 A sanitario 2022

Documento di Maggio 5 B sanitario 2022

Documento di Maggio 5 C ambientale 2022

Documento di Maggio 5 D sanitario 2022

Documento di Maggio 5 E agronomico 2022

Documento di Maggio 5 F sanitario 2022

 

Documento di Maggio 5 SIA 2022

Documento di Maggio 5A alberighiero 2022

Documento di Maggio 5B. alberghiero 2022

Documento di Maggio 5C alberghiero 2022

Documento-di-Maggio-5D-alberghiero-2022

 

 

‘Volare’, il dolce degli studenti del Calamandrei sul podio al quarto campionato nazionale di pasticceria

Si chiama ‘Volare’ ed è un omaggio ai colori, ai profumi e ai sapori della Sardegna il dessert, presentato dall’istituto alberghiero “Elena di Savoia – Piero Calamandrei”, che si è classificato terzo al Campionato nazionale di pasticceria dedicato agli istituti alberghieri, in corso dal 3 al 6 maggio a Iglesias. L’evento, giunto alla quarta edizione e realizzato dalla Federazione internazionale pasticceria gelateria e cioccolateria (Fipgc) in collaborazione con il ministero dell’Istruzione e la rete Re.Na.I.A.(Rete Nazionale degli Istituti Alberghieri d’Italia), ha visto per quattro giorni gli studenti di 30 scuole provenienti da tutta Italia contendersi la palma di miglior pasticciere d’Italia juniores nella realizzazione di un dessert al piatto che avesse come base un ingrediente tipico sardo.

 

Il team dell’IISS “Elena di Savoia – Piero Calamandrei” è stato rappresentato da due studentesse al quarto anno del corso di Pasticceria, Alessandra D’Amore e Paola Petrova Ivanova, guidate dalla docente Teresa Saulle.  Abbiamo voluto omaggiare una terra dalla natura selvaggia e incontaminata come la Sardegna – dice la professoressa Saulle – riportando i colori del sole, il profumo degli agrumi, del mirto e delle mandorle in un dolce rotondo, dalla consistenza morbida ma dal gusto deciso. Il dessert monoporzione consiste in una mousse al cioccolato bianco e mandorla, con cremoso di arancia di Muravera e pompìa presidio Slow Food (un agrume che cresce solo in Sardegna, ndr.), racchiusa in una sfera di crema ganache al mirto. Nel piatto anche una decorazione in cioccolato: una farfalla. Abbiamo scelto una farfalla e il nome Volare per il nostro dolce – spiegano le due studentesse, D’ Amore e Ivanova – per dire che noi tutti siamo nati senza ali ma tutti con lo stesso desiderio di volare.

Parole che hanno convinto la giuria composta da maestri pasticcieri della Fipgc, rappresentanti del ministero e giornalisti specializzati, e che sono anche il soggetto del videoclip di presentazione della scuola con cui l’istituto alberghiero si è aggiudicato il primo premio in un’apposita gara a latere del concorso nazionale. Questo campionato – afferma il presidente di Fipgc, Roberto Lestani- ha lo scopo di valorizzare le eccellenze, le competenze e le capacità metodologiche acquisite dai ragazzi durante il loro percorso formativo alla luce del ritrovato fascino che questa professione ha oggi sulle generazioni più giovani.

Sede Elena di Savoia: 18 maggio giornata della donazione del sangue 🩸

Si comunica che mercoledì 18 maggio c.m., alle ore 08:00, sarà presente una équipe della Fidas, sezione di Bari, con un camper EMOTECA all’esterno dell’edificio scolastico. Gli alunni interessati si recheranno in palestra subito dopo l’appello in classe alla prima ora e attenderanno il proprio turno per la donazione. Successivamente seguirà un momento di ristoro, infine i donatori potranno recarsi a casa.

    Gli studenti interessati all’iniziativa sono pregati di comunicare i propri nominativi alla Prof.ssa Farella e al Prof. Calvani. I docenti  che volessero partecipare alla donazione possono segnalarlo in Vicepresidenza per eventuali sostituzioni.

Leggi la circolare GIORNATA DELLA DONAZIONE DEL SANGUE

 

Piano lauree scientifiche: gli studenti dell’Elena di Savoia e l’attività laboratoriale di microscopia

Presso i laboratori scientifici dell’Elena di Savoia, per le attività previste nel Progetto Nazionale Lauree Scientifiche di Biologia-Biotecnologie, si è svolta un’attività laboratoriale di microscopia.

La prof.ssa Caterina Longo del Dipartimento di Biologia e la dott.ssa Mariagrazia Piarulli del Dipartimento di Bioscienze dell’Università degli Studi di Bari “A. Moro” hanno incontrato 15 studenti delle classi quarte degli indirizzi Sanitario ed Ambientale, accompagnati dai docenti proff. ri Maria Cristina Antonicelli, Grazia Campanile, Lucio Mattera ed Antonia Pezzetta e dalle assistenti tecniche Fara Campione e Gabriella Pavone.

Il laboratorio ha riguardato l’osservazione e il riconoscimento al microscopio ottico di microorganismi acquatici e di preparati istologici, suscitando l’interesse dei discenti che hanno partecipato dimostrando entusiasmo ed una buona preparazione teorica e pratica.

 

A scuola di Prevenzione: evento finale del Progetto

Si è svolto in auditorium della sede Elena, l’evento di conclusivo del progetto PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento, ex Alternanza Scuola Lavoro) dal titolo “Progettare un intervento di Educazione Sanitaria”, in collaborazione con il Dipartimento Interdisciplinare di Medicina (Sezione di Igiene) Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” e il Dipartimento di Prevenzione ASL Bari.

Il progetto, coordinato dal Dirigente Scolastico, il Prof. Carlo De Nitti, affiancato dal personale dello stesso Istituto Scolastico ed, in particolare, dalle docenti Prof.ssa Mariagrazia Bonasia e Prof.ssa Margherita De Benedictis, è stato rivolto agli studenti delle classi quinte dell’Istituto Tecnico ad Indirizzo Chimica e Materiali e Biotecnologie, articolazione Biotecnologie Sanitarie, non solo come approfondimento della disciplina curricolare “Igiene, Anatomia, Fisiologia, Patologia”, ma anche come intervento di Prevenzione Primaria in ambito scolastico ad opera di esperti del settore.

Presso l’auditorium della scuola, si sono svolti workshop che hanno visto gli studenti coinvolti, con entusiasmo e partecipazione, in attività didattiche laboratoriali sulla prevenzione delle dipendenze, la promozione di una corretta alimentazione e la prevenzione della trasmissione delle malattie infettive nella pratica di tatuaggi e piercing, temi di attualità ed interesse nella popolazione giovanile.

Hanno offerto il loro valido e prezioso contributo nell’ideazione e nella realizzazione del progetto la Prof.ssa Giuseppina Caggiano, Professore Associato di Igiene presso il Dipartimento Interdisciplinare di Medicina (Sezione di Igiene), Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, Responsabile Scientifico del progetto, la Dott.ssa Alessia Quaranta, Dottore di Ricerca presso lo stesso Dipartimento, la Dott.ssa Maria Grazia Forte, Medico Nutrizionista presso il Dipartimento di Prevenzione ASL Bari e il Dott. Pietro Battipede, già Dirigente della Polizia di Stato e scrittore.

I suddetti relatori hanno accompagnato gli studenti in un percorso di apprendimento ricco di stimoli e centrato sull’interazione e sull’attiva partecipazione delle ragazze e dei ragazzi, che, sotto la loro guida, si sono cimentati nella progettazione e realizzazione di interventi di Educazione Sanitaria rivolti ai loro coetanei.

Ci – Barium (Cibo Sano a Bari): l’orto didattico all’Elena di Savoia

Proseguono le attività nell’orto didattico scolastico, con il coinvolgimento degli alunni e dei docenti dell’indirizzo Agronomico e di alcune realtà associative del territorio.

L’orto è stato inaugurato il 13 aprile, nell’ambito di una manifestazione tenutasi presso la sede Elena di Savoia. Il Dirigente Scolastico ha accolto in Auditorium i rappresentanti delle Istituzioni Silvia Russo Frattasi (Presidente Commissione Pari Opportunità del Comune di Bari), Italo Carelli (Vice Presidente Commissione Pari Opportunità del Comune di Bari), Michelangelo Cavone (Presidente Consiglio Comunale), Marco Bronzini (Delegato del Sindaco Metropolitano per la Scuola), Lorenzo Leonetti (Presidente Municipio 1). Successivamente, sono intervenuti la Prof.ssa Paola Cannone  e il Dott. Roberto Iamotti, (referente della Rete Civica Japigia Sant’Anna) che hanno spiegato l’iter progettuale dell’orto nell’ambito del progetto Reti Civiche Urbane e il prof. Giuseppe Berloco, il dott. Albrizio (presidente dell’Associazione Strada Facendo Onlus) e il Dott. Lorenzo Marzulli (Presidente Consiglio di Zona Bari/Matera Coop Alleanza 3.0), i quali hanno illustrato il progetto “Agricolturapura: dai Saperi ai Sapori”.

Al termine dell’incontro Istituzionale, si è tenuta la cerimonia inaugurale del taglio del nastro e gli studenti delle classi 3, 4 e 5E  hanno accolto i visitatori presentando una rassegna di lavori e attività che li hanno visti protagonisti durante l’anno scolastico: attività di semina e trapianto in pieno campo, realizzazione di piantine aromatiche in vaso, produzione di conserve, analisi di laboratorio relative a diverse matrici agroalimentari, realizzazione di lampade a olio con materiali di recupero. Gli alunni di 5E hanno  presentato l’Olio Spontaneo, l’olio extravergine prodotto dagli studenti a partire da olive raccolte nel Parco del Polivalente, e illustrato le caratteristiche chimiche e organolettiche del prodotto nonchè la nuova etichetta. L’etichetta è stata realizzata dagli alunni e dai loro docenti con il supporto dell’animatore digitale Prof.ssa Alessandra Iacobelli, ed è dotata di un “Qr code” che consente il collegamento ad una pagina web del sito scolastico completamente dedicata alle attività laboratoriali del corso Agronomico. L’evento si è concluso con un ricco rinfresco preparato dagli alunni e dai docenti dell’Istituto Alberghiero.
Sono diverse le attività attualmente in corso nell’orto Ci-barium. Oltre alle attività  didattiche laboratoriali curricolari (progettazione e realizzazione dell’ impianto irriguo, semina e trapianto di ortaggi di stagione), proseguono le attività di PCTO del progetto “Agricolturapura” ed è stato avviato il PON di orticoltura “La luna nel pozzo”, che vede coinvolti 20 alunni dell’indirizzo Agronomico.