‘Volare’, il dolce degli studenti del Calamandrei sul podio al quarto campionato nazionale di pasticceria

Si chiama ‘Volare’ ed è un omaggio ai colori, ai profumi e ai sapori della Sardegna il dessert, presentato dall’istituto alberghiero “Elena di Savoia – Piero Calamandrei”, che si è classificato terzo al Campionato nazionale di pasticceria dedicato agli istituti alberghieri, in corso dal 3 al 6 maggio a Iglesias. L’evento, giunto alla quarta edizione e realizzato dalla Federazione internazionale pasticceria gelateria e cioccolateria (Fipgc) in collaborazione con il ministero dell’Istruzione e la rete Re.Na.I.A.(Rete Nazionale degli Istituti Alberghieri d’Italia), ha visto per quattro giorni gli studenti di 30 scuole provenienti da tutta Italia contendersi la palma di miglior pasticciere d’Italia juniores nella realizzazione di un dessert al piatto che avesse come base un ingrediente tipico sardo.

 

Il team dell’IISS “Elena di Savoia – Piero Calamandrei” è stato rappresentato da due studentesse al quarto anno del corso di Pasticceria, Alessandra D’Amore e Paola Petrova Ivanova, guidate dalla docente Teresa Saulle.  Abbiamo voluto omaggiare una terra dalla natura selvaggia e incontaminata come la Sardegna – dice la professoressa Saulle – riportando i colori del sole, il profumo degli agrumi, del mirto e delle mandorle in un dolce rotondo, dalla consistenza morbida ma dal gusto deciso. Il dessert monoporzione consiste in una mousse al cioccolato bianco e mandorla, con cremoso di arancia di Muravera e pompìa presidio Slow Food (un agrume che cresce solo in Sardegna, ndr.), racchiusa in una sfera di crema ganache al mirto. Nel piatto anche una decorazione in cioccolato: una farfalla. Abbiamo scelto una farfalla e il nome Volare per il nostro dolce – spiegano le due studentesse, D’ Amore e Ivanova – per dire che noi tutti siamo nati senza ali ma tutti con lo stesso desiderio di volare.

Parole che hanno convinto la giuria composta da maestri pasticcieri della Fipgc, rappresentanti del ministero e giornalisti specializzati, e che sono anche il soggetto del videoclip di presentazione della scuola con cui l’istituto alberghiero si è aggiudicato il primo premio in un’apposita gara a latere del concorso nazionale. Questo campionato – afferma il presidente di Fipgc, Roberto Lestani- ha lo scopo di valorizzare le eccellenze, le competenze e le capacità metodologiche acquisite dai ragazzi durante il loro percorso formativo alla luce del ritrovato fascino che questa professione ha oggi sulle generazioni più giovani.