Progetto Nazionale ThiCreNet: Bioplastiche e Coloranti Naturali

Gli alunni dell’Indirizzo Ambientale, Alberto Deandrea, Veronique Maione, Davide Sasanelli della classe 5C, Michele Cassano e Anna Finocchio della 4C e Iris Impollino della 3C, accompagnati dal docente referente di progetto Prof. Michele Di Felice e dalla Prof.ssa Monica Brigida, nei giorni 2, 3 e 4 maggio sono stati impegnati presso ITI “Cannizzaro” di Catania a presentare le attività svolte nell’ambito del progetto nazionale ThiCreNet.

Tale progetto, finanziato dal Piano Nazionale della Scuola Digitale nasce da un accordo di rete tra diverse scuole dell’intero territorio nazione: Catania, Bari, Parma, Torino, Gela, che tutte insieme hanno strutturato moduli di studio e ricerca.

Tra questi, il nostro Istituto ha partecipato ai moduli relativi a:

  • Sintesi di bioplastiche anche a partire da scarti di origine vegetale e studiare biodegradazione e compostabilità delle bioplastiche.
  • Studio sui coloranti naturali estratti da matrici vegetali

Scopo delle attività è stato :

  • Individuare le risorse che il territorio offre ai fini della produzione bioplastiche e di coloranti naturali ottenuti dagli scarti di prodotti agricoli
  • Acquisire la consapevolezza delle grosse potenzialità che le bioplastiche trovano nell’applicazioni in settori quali quello agricolo.
  • Approfondire lo studio sulla chimica verde che mira a rimpiazzare l’uso e la produzione di composti tossici e pericolosi con prodotti ecocompatibili.
  • Studiare l’impatto ambientale delle plastiche di sintesi e delle bioplastiche.
  • Attivare interventi di sensibilizzazione dei ragazzi sull’uso di prodotti a minor impatto ambientale a favore dell’ambiente che ci circonda.
  • Imparare a lavorare in team
  • Partecipare con personale e responsabile contributo al lavoro organizzato di gruppo accettando il coordinamento.
  • Documentare e comunicare adeguatamente gli aspetti tecnici e organizzativi del proprio lavoro.