Didattica a distanza – Registrazione presenze e Osservazione alunni

Registrazione presenze: Si comunica che non occorre firmare il registro elettronica in quanto le attività possono essere svolte a qualunque ora e fruite in dimensione asincrona dagli studenti. Pertanto, non devono essere rilevate presenze ed assenze degli studenti anche al fine di evitare discriminazione verso studenti che non potessero avere accesso, anche per ragioni censitarie, al mezzo informatico proposto. Del resto, essendo saltato il limite dei duecento giorni di lezione non mette conto rilevare le assenze ai fini del 25% e delle relative deroghe.

Osservazione alunni: Si comunica che tutte le verifiche di apprendimento devono essere rispettose della vigente normativa ed essere improntate alla massima trasparenza ed a pari equità, e alla luce della situazione emergenziale in corso di cui non si può prevedere la conclusione, queste possono essere strumento di osservazione dello studio a distanza svolto dagli studenti.

F.to
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Prof. Carlo DE NITTI